Cerca
Close this search box.

È figlia d’arte Ada Mazzei, il padre è un maestro della pietra leccese. Dopo una breve parentesi all’Accademia di Belle Arti, ha aperto una sartoria di alta moda, ha organizzato eventi, per poi lasciare tutto e inseguire la sua vera passione: la pittura.

I colori, ma anche i nomi dei suoi dipinti, trascendono la dimensione materiale per entrare nell’anima, nell’intimo. Solitamente sono tele di grande formato, in monocromia: rosso, viola, blu cobalto, bianco, nero.

Dapprima i fiori, sempre più astratti, onirici, evocativi, intensi. Poi le opere nate pensando al battito cardiaco: il ciclo BELCORE rappresenta la forma, gli umori, i suoni e i significati del cuore; le sembianze ectoplasmiche proiettate dall’inconscio; i sensuali anfratti degli strati psichici e spirituali più profondi di ogni donna.

L’immagine è trasfigurata in un caleidoscopico sovrapporsi di velature. All’interno delle valve che si schiudono tra i petali dei suoi fiori o tra i ventricoli dei suoi cuori, appaiono quei miracolosi atti fatali, attraverso cui si trasmette il dono della vita.

I suoi quadri hanno conquistato i collezionisti di Roma, Milano, Bruxelles e New York. Le sue opere si possono acquistare nella sua casa-bottega a Lecce.

Ada Mazzei – Lecce – Tel. 340.4729227 – www.facebook.com/ada.mazzei

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social!